Lei si trova in: Attualità > News

News

14.06.2007

58 casi di colpo di fuoco, il primo oggi nella Bassa Atesina


Sono 8 i casi di colpo di fuoco scoperti nelle ultime 24 ore, tra cui il primo nel distretto della Bassa Atesina. La maggior parte dei casi si riscontra su piante di melo messe a dimora nella primavera di quest’anno. Per alcuni casi sospetti si attende ancora l’esito delle analisi effettuate dal dott. Luigi Lindner presso il Centro di Sperimentazione Agraria di Laimburg. Fino ad oggi è stata disposta l’estirpazione di quasi 1.500 piante.

Consigli generici:
Consigliamo di tenere sotto stretta osservazione soprattutto quelle piante la cui fioritura si è protratta fino a maggio od oltre. Nel caso in cui anche sulle foglie posizionate nelle vicinanze di mazzetti fiorali o a frutto non caduti e caratterizzati da una colorazione nerastra si noti che, a partire dalla nervatura centrale, ha inizio la comparsa di una colorazione marrone, è molto probabile che si tratti di un attacco di colpo di fuoco. In tal caso interrompete qualsiasi attività nel frutteto (diradamento manuale, legatura), disinfettate le mani, cambiate gli abiti da lavoro ed informatene immediatamente il consulente competente per la zona o il Servizio Fitosanitario Provinciale di Bolzano.

 

Comune catastale

n. focolai

specie vegetale

anno d'impianto

Naturno

4

melo

2007 (3), 2006 (1)

Plaus

2

melo

2007

Parcines/Rablà

1

melo

2007

Sluderno

5

melo

2006 - 2003

Prato allo Stelvio

9

melo

2007

Scena

13

melo

2007

Tirolo

2

melo

2007

S.Martino in Passiria

1

melo

2007

S.Leonardo in Passiria

2

melo

2007

Lana/Foiana

6

melo

2007

Appiano/Riva di Sotto

1

melo

2007

Bolzano/Gries

2

melo

2007

Egna/Laghetti

1

melo

2007

Bressanone/Elvas

1

melo

2007

Velturno/S. Pietro Mezzomonte

1

melo

2007

Fié allo Sciliar

1

melo

2007

Brunico/Teodone

2

melo

1997 e precedenti

Falzes

4

pero(3), melo(1)

prima del 1980-2005

Totale

58

             

In Svizzera, fino ad ora, sono già stati estirpati 80 ettari di meleti (Fonte: Schweizerischer Obstverband).
In Stiria sono stati estirpati finora 15 ettari di frutteti. 300 delle ca. 1.800 aziende hanno segnalato ufficialmente infezioni di colpo di fuoco. Si calcola che ca. un terzo della superficie frutticola è stata colpita in diversa misura, dalla batteriosi (Fonte: Herbert Muster, Kernteam).